Avvocato di diritto penale Svizzera

avvocato penalista italiano Évry

- Avvocato di diritto penale - Zurigo Ginevra Basilea Losanna Berna Winterthur Lucerna San Gallo Lugano Bienne Thun Köniz La Chaux-de-Fonds Sciaffusa Friburgo Coira Neuchâtel Vernier Uster Sion Lancy Emmen.
- Svizzera , Avvocato italiano di diritto penale, droga stupefacenti

Avvocato, studio legale internazionalediritto penale

Violazione di domicilio e reati informatici , art. 614 c.p. Violazione di domicilio

Tale reato perseguito dall art. 614 del codice penale, riguarda l introduzione in casa altrui, o in altro posto destinato a dimora privata, o nelle prossimità di essi, contro il volere esplicito o sottaciuto di chi detiene il diritto di escluderlo, ovvero l introduzione clandestina o mediante inganno, è perseguita con l arresto da sei mesi a tre anni.

Alla medesima condanna è sottoposto chi resta nei suddetti luoghi contro l esplicito volere di chi detiene il diritto di escluderlo, ovvero vi resta in maniera clandestina o tramite inganno. Il reato è perseguibile tramite querela del soggetto offeso.

avvocato penalista italiano Cottbus

Studio legale internazionale Svizzera - Yverdon-les-Bains Zugo Kriens Rapperswil-Jona Dübendorf Montreux Dietikon Frauenfeld Wetzikon Baar Meyrin Riehen Wädenswil Wettingen Carouge Renens Kreuzlingen Aarau Allschwil

La condanna è da uno a cinque anni, e si prosegue d ufficio, se il reato è compiuto con violenza sulle cose, o ai soggetti, ovvero se il responsabile possiede delle armi. art. 615 bis c.p.

Interferenze illegittime nella sfera privata

In merito all art. 615 bis del codice penale, chi con l utilizzo di apparecchi di ripresa visiva o sonora, ottiene in maniera indebita informazioni o immagini inerenti la sfera privata che viene condotta nei luoghi prescritti dall art. 614, è condannato con l arresto da sei mesi a quattro anni.

Alla medesima condanna è sottoposto, a meno che l evento non rappresenti più grave reato, chi rivela o divulga tramite qualunque mezzo informativo al pubblico, le informazioni o le immagini, conseguite nelle modalità prescritte nella prima sezione di questo articolo.

avvocato penalista italiano Marl

I reati sono perseguibili tramite querela del soggetto offeso; comunque si prosegue d ufficio e la condanna è dell arresto da uno a cinque anni se il reato è compiuto da un pubblico ufficiale o da un addetto di pubblico servizio, con abuso delle proprie facoltà o con trasgressione degli obblighi che ineriscono l esercizio dei propri incarichi, o da chi espleta pure in maniera abusiva l attività di investigatore privato. art. 615 ter c.p.

Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico ( inserito dall art. 4 della legge 23 dicembre 1993 n. 547) Con l inserimento di tale articolo, la legge ha garantito la tutela del “domicilio informatico” da ritenersi come spazio ideale di attinenza della sfera personale.

Secondo quanto prescritto da tale articolo, è condannato chi in maniera abusiva accede ad un sistema informatico o telematico tutelato da codici di sicurezza ovvero si trattiene contro il volere esplicito o sottaciuto di chi detiene il diritto di escluderlo, è condannato con l arresto fino a tre anni.

La condanna è dell arresto da uno a cinque anni:

1) se il reato è compiuto da un pubblico ufficiale o da un addetto di pubblico servizio, con abuso delle proprie facoltà o con trasgressione degli obblighi che ineriscono il proprio esercizio e il proprio ruolo, o da chi espleta pure in maniera abusiva l attività di investigatore privato, o con abuso di potere di operatore di sistema;

avvocato penalista italiano Lipsia

2) se il responsabile per compiere il reato utilizza violenza sulle cose o ad altri soggetti, ovvero se possiede armi;

avvocato penalista cassazionista roma milano napoli

email:[avvmassimoromano@gmail.com]

Lo studio legale è indirizzato al diritto penale nazionale e internazionale, siamo avvocati penalisti esperti e copriamo tutto il territorio nazionale con i nostri servizi, ci occupiamo di reati penali gravi - narcotraffico internazionale, usura, riciclaggio di denaro, estorsione, intimidazione, minacce, estradizione, mandato di arresto europeo, reati di mafia, associazione di stampo mafioso, truffa, omicidi, traffico di armi, corruzione e reati dei colletti bianchi, crimini internazionali, detenuti stranieri, italiani detenuti all’estero, mandato di arresto europeo.

 
 
© 2015 avvocatomilanoroma.com. All Rights Reserved. Designed By avvocatomilanoroma.com