Avvocato italiano a monaco di baviera

avvocato penalista italiano Sartrouville

Avvocato italiano Germania - bancarotta fraudolenta, avvocato penale fallimentare

Avvocato penale fallimentare Roma Milano bancarotta fraudolenta:

I reati penali societari prescritti dal codice civile . False dichiarazioni sociali (c.d. falso in bilancio) Eccetto quanto prescritto dall articolo 2622, gli amministratori, i direttori generali, i dirigenti addetti alla stesura delle documentazioni contabili societari, i sindaci e i liquidatori, i quali, con l intento di mentire a soci o al pubblico e allo scopo di ottenere per se stessi o per altri un ingiusto guadagno, nei bilanci, nelle documentazioni o nelle altre dichiarazioni sociali prescritte per legge, da presentare ai soci o al pubblico, dichiarano fatti non veritieri ancorché oggetto di proprie considerazioni ovvero non danno giuste comunicazioni secondo quanto prescritto per legge sullo stato economico, patrimoniale o finanziario dell impresa o del gruppo di appartenenza, in maniera tale da ingannare i destinatari sul suddetto stato, sono condannati con la reclusione fino a due anni.

avvocato italiano a monaco di baviera

La perseguibilità si estende pure all ipotesi in cui siffatte dichiarazioni ineriscano beni posseduti o gestiti dall azienda per conto di terzi. La perseguibilità si esclude se le falsità o le omissioni non modificano sensibilmente la situazione dello stato economico, patrimoniale o finanziario dell azienda o del gruppo di appartenenza.

avvocato penalista italiano Costanza

La perseguibilità tuttavia si esclude se le mendaci dichiarazioni causano una modifica del risultato economico di esercizio, al lordo delle imposte, che non superi il 5 per cento o una modifica del patrimonio netto non superiore all 1 per cento. In qualsiasi circostanza il fatto non è perseguibile se effetto di considerazioni estimative che, analizzate da sole, si differenziano in misura non superiore al 10 per cento da quella giusta.

Nelle circostanze prescritte dai commi terzo e quarto, alle persone di cui al primo comma sono applicate la sanzione amministrativa da dieci a cento quote e l interdizione dagli uffici direttivi dei soggetti giuridici e dalle aziende da sei mesi a tre anni, dall esercizio del ruolo di amministratore, sindaco, liquidatore, direttore generale e dirigente addetto alla stesura dei libri contabili delle aziende, come anche da qualsiasi altro ufficio rappresentativo del soggetto giuridico o dell azienda. (Articolo così rimpiazzato dall art. 30 l. 28 dicembre 2005, n. 262)

False dichiarazioni sociali contro società, soci o creditori (c.d. falso in bilancio) Gli amministratori, i direttori generali, i dirigenti addetti alla stesura dei libri contabili aziendali, i sindaci e i liquidatori, i quali, con l intento di raggirare i soci o il pubblico e allo scopo di ottenere per se stessi o per altri un ingiusto guadagno, nei bilanci, nelle documentazioni o nelle altre dichiarazioni sociali prescritte per legge, rivolte ai soci o al pubblico, evidenziando fatti materiali non veritieri ancorché oggetto di considerazioni, ovvero non presentando notizie da dare su prescrizione di legge sulla circostanza economica, patrimoniale o finanziaria dell azienda o del gruppo appartenente, in maniera tale da condurre in errore i destinatari sulla suddetta circostanza, causano un danno patrimoniale all azienda, ai soci o ai creditori, sono condannati, tramite querela del soggetto offeso, con l arresto da sei mesi a tre anni.

Si prosegue tramite querela pure se il fatto integra altro reato, ancorché aggravato, contro il patrimonio di persone differenti dai soci e dai creditori, eccetto che sia compiuto contro lo Stato, altri organismi pubblici o le Comunità europee.

Nelle ipotesi di aziende sottoposte alle prescrizioni della parte IV, titolo III, capo II, del testo unico di cui al decreto di legge 24 febbraio 1998, n. 58, e seguenti modifiche, la condanna per i reati prescritti al primo comma è da uno a quattro anni e il reato è perseguibile d ufficio.

avvocato penalista italiano Bad Homburg vor der Höhe

La condanna è da due a sei anni se, nelle circostanze di cui al terzo comma, l evento determina un grave nocumento ai risparmiatori. Il nocumento si ritiene grave quando abbia interessato un numero di risparmiatori superiore allo 0,1 per mille della popolazione derivante dall ultimo censimento ISTAT ovvero se abbia riguardato la distruzione o diminuzione del valore di titoli di valore complessivo superiore allo 0,1 per mille del prodotto interno lordo.

avvocato penalista cassazionista roma milano napoli

email:[avvmassimoromano@gmail.com]

Lo studio legale è indirizzato al diritto penale nazionale e internazionale, siamo avvocati penalisti esperti e copriamo tutto il territorio nazionale con i nostri servizi, ci occupiamo di reati penali gravi - narcotraffico internazionale, usura, riciclaggio di denaro, estorsione, intimidazione, minacce, estradizione, mandato di arresto europeo, reati di mafia, associazione di stampo mafioso, truffa, omicidi, traffico di armi, corruzione e reati dei colletti bianchi, crimini internazionali, detenuti stranieri, italiani detenuti all’estero, mandato di arresto europeo.

 
 
© 2015 avvocatomilanoroma.com. All Rights Reserved. Designed By avvocatomilanoroma.com